Provate Apimo
apimo™

Gestionale immobiliare e sito internet

Contattateci

Aumenta le acquisizioni di nuovi clienti con le campagne SMS

Nel campo dell’acquisizione immobiliare, il marketing telefonico, che diventa sempre più malvisto dai clienti negli ultimi anni, ha gradualmente lasciato il posto alle campagne SMS. Questa è una tecnica molto più adatta al comportamento sociale di oggi. Come agente immobiliare, potresti aver già notato che la tua ricerca di immobili, che hai sempre organizzato con metodi tradizionali, sta diventando meno fruttifera. Se questo è il caso, hai tutto da guadagnare integrando l'invio di SMS nella tua strategia di ricerca di mandati, che, con la tecnologia digitale, si sta rivelando una leva estremamente efficace.

 

1. Perché scegliere gli SMS come leva per la prospezione immobiliare?


I professionisti che utilizzano gli SMS per il loro marketing immobiliare sfruttano tutti i vantaggi di questo mezzo di comunicazione.

A. Un canale di comunicazione essenziale


SMS sta per "Short Message Service". Permette di inviare piccoli testi attraverso la linea telefonica. Dalla sua introduzione a metà degli anni 90, questi brevi messaggi hanno preso il posto della vera conversazione telefonica. Se dubitate ancora della sua efficacia, basta guardare gli ultimi studi di alcuni osservatori di marketing digitale come b2bday che mostrano un tasso di consultazione (ovvero la percentuale di messaggi effettivamente letti dai clienti rispetto al totale di messaggi inviati) superiore al 93% per gli SMS.


B. Uno strumento di business per gli agenti immobiliari

 

Inizialmente utilizzato nel contesto delle relazioni private, l'SMS si è rapidamente sviluppato a livello professionale. Le aziende hanno capito subito l'interesse di marketing di questo strumento consultato centinaia di volte al giorno. Mentre l'email è evitata dai clienti che sono stanchi di ricevere ogni tipo di spam, l'sms rimane uno strumento di qualità per gli agenti immobiliari grazie alla sua velocità di invio, al basso costo e all'eccellente tasso di consultazione.


2. Organizzare una strategia pertinente per la prospezione immobiliare via SMS

 

Per garantire la sua efficacia nel digital marketing immobiliare, la campagna SMS deve far parte di una strategia che è stata debitamente pensata per te.

 

A.  Una campagna SMS a che scopo?

 

L'agente immobiliare può utilizzare gli SMS per diversi scopi. Tuttavia, affinché le sue azioni siano veramente efficaci, deve definire quale obiettivo o quali obiettivi vuole raggiungere con esse. Infatti, l'azione di comunicazione deve avere un significato preciso. Questo può essere naturalmente per prendere contatto con un cliente potenziale (prospect), ma anche per organizzare follow-up inviandogli informazioni decisive dopo il primo contatto infruttuoso. Può anche essere una questione di fidelizzazione del cliente, o anche di comunicazione sull'andamento della vendita per migliorare l'immagine del marchio.

 

B. Definire il target principale e la frequenza di invio

 

Se cercate di raggiungere tutti con una giustificazione "non si sa mai", non raggiungerete nessuno. L'obiettivo principale della tua campagna SMS deve essere chiaramente definito, altrimenti rischi di ottenere l'effetto contrario e di perdere la tua credibilità. Quando si viene contattati, non c'è niente di più sgradevole che ricevere messaggi che non hanno assolutamente niente a che fare con il proprio profilo. Quindi, se sei specializzato nella vendita di case di lusso in località turistiche, per esempio, invierai i tuoi SMS solo ai proprietari di ville sopra un certo valore nei località balneari.

 

C. L'importanza dell’analisi dei dati

 

Come tutti sappiamo, la ricerca di nuovi mandati non è un compito facile. A volte si impiega molta energia per un risultato deludente. Misurare l’efficacia delle tue azioni è quindi essenziale per poterle adattare. In questo senso, il digital marketing immobiliare ha tutto da guadagnare con gli SMS perché permette di vedere il tasso di consultazione dei messaggi inviati.

 

cta-demo-logiciel-apimo-IT


3. Quale messaggio SMS inviare?

 

Una volta che siete consapevoli e interessati ad usare gli SMS nella vostra ricerca di nuovi cliente nel settore immobiliare, è normale interrogarsi sul suo contenuto.

 

A. Scrivere contenuti d'impatto

 

Dato che un SMS può essere lungo solo 160 caratteri, l'agente immobiliare che desidera inviarlo deve essere estremamente creativo per essere incisivo e sintetico. È anche importante rendere il messaggio sufficientemente attraente per non perdere il beneficio dell'ottimo tasso di conversione. Evitate anche una successione di messaggi che possono confondere il destinatario.


B. Personalizzazione e automazione

 

Uno dei criteri di successo nel marketing immobiliare è l'invio di un messaggio personalizzato che faccia sentire al cliente che i suoi bisogni sono stati presi in considerazione. Questo fa parte del miglioramento dell'esperienza del cliente che è uno dei principali benefici della comunicazione digitale. Inoltre, l'automazione e la programmazione dell'invio di SMS in orari precedentemente identificati permette di raggiungere il target principale al momento giusto, il che ha necessariamente più impatto rispetto alla “classica” telefonata durante le ore d'ufficio.

 

C. Argomenti SMS per il marketing immobiliare

 

Poiché le possibilità di comunicazione con gli SMS sono così ampie, lo strumento si può adattare a tutte le vostre esigenze. Ecco alcune idee per gli argomenti dei messaggi: 

 

  • Proposta di preventivo gratuito
  • Notizie sul mercato locale (prezzo al m2, tempo medio di vendita...)
  • Prendere un appuntamento per una visita
  • Messaggio di compleanno, messaggio di buon anno...
  • Sondaggio mirato
  • Follow-up per scoprire se la proprietà è venduta/affittata...

 


È fuori dubbio che gli SMS permettano di rilanciare una ricerca immobiliare che ha perso il suo slancio. I risultati di una campagna SMS sono innegabilmente migliori di quanto ci si può aspettare da un classico sondaggio telefonico. 

Tuttavia, non bisogna dimenticare che la comunicazione via SMS è soggetta a regole di protezione dei dati più severe. In effetti, il cliente contattato deve aver dato il suo consenso alla memorizzazione del suo numero di telefono, a meno che non sia già un cliente dell'azienda e la ricerca non sia di natura commerciale. Inoltre, al momento dell'invio del messaggio, l'agente immobiliare non deve dimenticare di indicare l'identità del mittente e di proporre un modo chiaro per cancellarsi per non ricevere più SMS in futuro. Le associazioni dei consumatori e il garante della Privacy garantiscono il rispetto di questo obbligo fornendo un numero per segnalare gli inserzionisti che hanno commesso un'infrazione.


Vuoi impostare una strategia di freelance immobiliare efficace e sostenibile per la tua agenzia? Non esitate a prendere un appuntamento qui!

Altri articoli

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.